fbpx
bach-flower-therapy

Fiori di Bach e loro gruppi. 

Ciao a Tutti!!  Nell’altro post ho parlato dei vari sistemi floreali e oggi parleremo del sistema precursore, i fiori di Bach che sono divisi in gruppi: paura, insicurezza e incertezza, mancanza di interesse per il presente, solitudine, ipersensibilità alle influenze esterne, disperazione , cura eccessiva per gli altri e Rescue.

Intorno all’anno 1930, il Dr. Edward Bach scoprì un nuovo sistema terapeutico di rimedi per prevenire le malattie, cercando soprattutto di combattere le cause emotive che le originano.

Fin da piccolo si interessò alla sofferenza e alla mancanza di cure mediche delle classi meno favorite, decidendo di studiare medicina al Birmingham College dove si unì nel 1906. La sua visione particolare della medicina, che non assomigliava alle procedure ortodosse dell’epoca, ha portato -indagare nuovi modi per combattere le malattie, cercando di allontanarsi dai metodi aggressivi e dolorosi che hanno alleviato i sintomi, ma non le cause.

Bach ha capito che la malattia fisica deriva dalla persona in conflitto con il suo scopo spirituale. La sua ricerca lo ha portato e trovando 38 fiori diversi, insieme a Rescue, era sicuro che non fossero necessari altri, poiché ha capito che questi già coprivano tutti gli aspetti della natura umana e tutti gli stati mentali negativi che accompagnano le malattie. Le 38 essenze sono state raggruppate in 7 grandi gruppi e questi gruppi sono un riferimento importante per il trattamento con i fiori di Bach.

1. Gruppo della  paura:

ROCK ROSE: per situazioni estreme di panico o paura improvvisa.

MIMULUS: paure di origine nota: oscurità, solitudine, perdita di amici, parlare in pubblico.

CHERRY PLUM: paura di perdere o controllare o fare cose terribili.

ASPEN: paura di origine sconosciuta: apprensione, presagio, insicurezza.

RED CHESTNUT: soffrono molto per le persone che amano, anticipando qualche sfortuna.

2. Gruppo della incertezza e insicurezza:

CERATO: mancanza di fiducia nel proprio giudizio, ricerca permanente di consigli.

SCLERANTHUS: superano la loro indecisione da soli, non commentando con gli altri.

GENTIAN: ti senti depresso e sai perché. Scoraggiare facilmente.

GORSE: per coloro che sono giunti alla conclusione che il loro male è incurabile e non si può fare altro.

HORNBEAN: aspirano a fare qualcosa di importante, ma nulla li soddisfa.

WILD OAT: indecisione professionale

3.  Gruppo della mancanza di energia, motivazione e pessimismo 

CLEMATIS: sono sognatori, distratti, assonnati e non hanno interesse per il presente.

HONEY SUCKLE: nostalgia, invecchiamento e persistenza nel vivere nel passato.

WILD ROSE: sono svogliati, afflitti e hanno poca vitalità.

OLIVE: estremo esaurimento fisico e mentale, che ha bisogno di dormire molto.

WHITE CHESTNUT: tortura e pensieri indesiderati; pessimismo.

MUSTARD: depressione profonda che appare e scompare senza una causa nota.

CHESTNUT BUD: lento da imparare, poiché dimentica facilmente il passato.

4. Gruppo della solitudine

WATER VIOLET: sono orgogliosi, soli e non amano ascoltare i consigli.

IMPATIENS: impazienza, irritabilità, aggressività e stress.

HEATHER: parla troppo dei loro problemi e non ascolta gli altri, essendo evitato.

5. Gruppo ipersensibile a influenze e idee esterne

AGRIMONY: nascondi i loro problemi e tormenti con gioia e buon umore.

CENTAURY: sono timidi, rassegnati e non possono dire di no.

WALNUT : grandi cambiamenti nella vita: lavoro, divorzio o matrimonio.

HOLLY: per qualsiasi stato negativo: rabbia, gelosia, invidia, furia, odio, cattivo umore e frustrazione.

6. Gruppo di disperazione, mancanza di autostima, inferiorità, colpa di sé

LARCH: per coloro che si sentono senza successo, inferiori o ritirati.

PINE: sottovalutandosi, incolpati di non fare di più.

SWEET CHESTNUT: estrema disperazione, al limite della resistenza.

STAR OF BETHLEHEM: malessere prodotto da situazioni traumatiche: morte, incidenti.

WILLOW: persona risentita e amara che incolpa sempre gli altri per la sua sventura.

OAK: lavoro eccessivo, senza conoscere i limiti del corpo stesso.

CRAB APPLE: persone con difetti fisici, che si sentono inferiori.

ELM: responsabilità eccessiva.

7. Gruppo della cura eccessiva dell’altro, possessività.

CHICORY: persone possessive, dominanti, egoiste, che richiedono sempre attenzione.

VERVAIN: sono fanatici, stressati e vogliono sempre convincere gli altri.

VINE: aggressivo e tiranno, governano mettendo paura negli altri.

BEECH: intollerante, non cerca di capire o permettere le debolezze degli altri.

ROCK WATER: persone rigide, desiderose di perfezione e molto represse.

8. RESCUE

È l’essenza floreale della emergenza, che ci aiuta nei momenti di disagio; in breve possiamo chiamarlo GOCCE DEL BENESSERE. Questa era l’unica formula fatta da DR. Bach. La sua formula è composta da 5 fiori:

Rock Rose – coraggio della vita per affrontare momenti difficili e migliora il sanguinamento;

Impatiens: pazienza, calma, relax fino all’arrivo dell’aiuto;

Cherry Plum – per essere lucido nei momenti difficili;

Star of Bethelhem  – guarigione di shock e traumi fisici o emotivi;

Clematis – essere sveglia e presente per aiutare il recupero.

Interessante vero? Ti sei identificato con uno di questi gruppi o quei fiori? Contattaci e creeremo una formula personalizzata in base alle tue esigenze.

Un abbraccio, Dani

Share this:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Help me
No Category
Rosa Arena

La relazione d’aiuto

Rogers nel 1951 ha definito la relazione d’aiuto come una relazione in cui almeno uno dei due protagonisti ha lo scopo di promuovere nell’altro la

[ + ]

Contattami

Julia psicologa

Contattaci

Mondo olistico - equilibio e benessere