fbpx

Il blu nella cromoterapia

Oggi parleremo del blu in cromoterapia, che, come l’indaco, ha proprietà calmanti. Questo colore agisce sul sistema nervoso e muscolare.

È un colore rilassante che porta calma e serenità. È un colore che è legato al riposo, alla quiete e alla riverenza. Vitalizza la tiroide e le ghiandole paratiroidi, nonché gli organi della gola e dell’apparato respiratorio.

È un colore di cui tutti hanno bisogno.

Uso terapeutico:

  • Bronchite;
  • Asma;
  • Disturbi di tonsille, faringe, laringe, trachea, bronchi, bronchioli e polmoni;
  • Disfunzione tiroidea;
  • Insonnia


Perché è un colore rilassante, è indicato per le persone nervose.

Questo colore produce tenerezza, serenità e devozione. Aiuta anche nella concentrazione per la meditazione.

Il blu nelle vesti e nella decorazione:

Il colore è indicato nelle stanze delle persone che sono nervose e hanno difficoltà a dormire. I muri delle sale del tempio dipinte aiutano ad aumentare la vibrazione e la concentrazione nelle preghiere.

Nelle lenzuole aiuta a riposare.

Le persone arrabbiate, arrabbiate, agitate e ipertese possono abusare del blu!


Gratitudine!

Share this:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Help me
No Category
Rosa Arena

La relazione d’aiuto

Rogers nel 1951 ha definito la relazione d’aiuto come una relazione in cui almeno uno dei due protagonisti ha lo scopo di promuovere nell’altro la

[ + ]

Contattami

Julia psicologa

Contattaci

Mondo olistico - equilibio e benessere