fbpx

Smart Working: conseguenze e soluzione

Con la pandemia, chi può lavora da casa ( smart working ). Però quale sono le conseguenze di lavorare in questo modo? Prima della pandemia, si tendeva a sottolineare solo gli aspetti positivi, ma ora cominciano ad apparire i più negative: solitudine e stress.

Non dover andare ogni giorno al lavoro ha infatti dei vantaggi di risparmio di tempo per arrivare al lavoro e di conciliare lavoro ed esigenze personali. Però la maggior parte delle persone si lamenta da un aumento del tempo dedicato al lavoro e da una perdita di confine tra vita privata e lavoro. C’e anche una riduzione dei contatti interpersonali, la pausa per un caffè, ecc.

La conseguenza che stiamo vedendo è l’aumento del’ansia. Il lockdown ha fatto crescere l’inquietudine e le incertezze circa il proprio futuro. Lavorare da casa e allo stesso tempo gestire la famiglia, senza poter staccarsi, è diventato molto stressante per la maggior parte delle famiglie.

Una strategia che può aiutare ai lavoratori sarebbe alternare il lavoro a casa con il lavoro in presenza nella azienda. In questo modo si ridurre il senso di solitudine e isolamento sociale.

Altri strategie sono importante per aiutare a ridurre l’ansia:

– Essere sempre flessibile con sé stessi.

– Non negare i suoi pensieri e sensazioni spiacevoli. Cerca di accettarli ma senza tradurli in pensieri negativi.

-Agire sempre in maniera coerente con i propri valori.

-Imparare a comunicare per scritto.

-Organizzare bene la giornata, con abitudini che mantengono i confini tra lavoro e vita privata.

Ricordati che essere flessibile in questo momento e la migliore scelta per tutti, concedendoti una pausa quando senti di averne bisogno.

Saluti,

Share this:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Help me
No Category
Rosa Arena

La relazione d’aiuto

Rogers nel 1951 ha definito la relazione d’aiuto come una relazione in cui almeno uno dei due protagonisti ha lo scopo di promuovere nell’altro la

[ + ]

Contattami

Julia psicologa

Contattaci

Mondo olistico - equilibio e benessere